giovedì 31 maggio 2012

Ostracizzare Antani Comics



Normalmente non ci si stupirebbe.
Uno standista non è stato accettato ad una fiera. La fiera è Lucca Comics dove Francesco Settembre, con la sua fumetteria Antani Comics, ha preso uno stand ogni anno, dal 2003 al 2010. Con  quello di quest'anno il collega colleziona il secondo "no" consecutivo alla richiesta di uno stand in fiera, senza motivazioni, senza chiarimenti, senza alcun avviso. Senza alcun motivo.
Niente email, niente raccomandate.

Come mai un espositore con i conti in regola, senza nulla a dare, che fa richiesta come tutti gli altri standisti, per tempo e secondo il regolamento, viene eliminato dalla più importante fiera di settore nazionale?
Si potrebbe pensare a qualche collegamento con la fiera che organizza lo stesso Francesco, Narnia Fumetto, una specie di gioco di potere che ha portato l'organizzazione di Lucca Comics all'eliminazione di un concorrente, ostacolandolo. Ma è difficile da credere: Narnia Fumetto è davvero troppo piccola rispetto a Lucca Comics. Lucca Comics non ha nulla da temere.

Tolte le questioni legate ai soldi, tolta la concorrenza, quali motivi plausibili rimangono?
Magari, semplicemente Francesco Settembre sta profondamente antipatico agli organizzatori, che approfittano della propria posizione e del proprio regolamento per decidere chi può lavorare e chi no, indipendetemente da meriti e demeriti, diciamo in maniera "arbitraria". Alla "come gli gira", e ora sta girando male per Antani Comics.

Francesco ne parla QUI in maniera pacata, nelle stesse poche righe io ci ho visto tanta disillusione. Disillusione anche per quei siti di informazione fumettistica, che continuano a recensire l'ultimo manga Panini Comics o a fare il millesimo post sulla traduzione sbagliata sugli albi DC Comics, ma che non si muovono di un millimetro per capire cose come questa. Forse perchè capire come mai la fiera più importante d'Italia pone veti a un espositore senza nemmeno usargli la cortesia di dare uno straccio di spiegazione, porta pochi click al sito.
O forse per paura di avere un domani un trattamento simile, una ripercussione.

Spero che Francesco riesca a sentire il Sindaco di Lucca Comics e che, in qualche modo, risolva questo ostracismo senza senso, prepotente.
DIFFONDI STORIE DI NESSUNO! CONDIVIDILO!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

2 commenti:

Antani Comics ha detto...

Grazie :)

Mario Benenati and Haïfa Adam ha detto...

In effetti capire perchè un negoziante come Francesco, non possa avere uno stand a Lucca per me è un mistero.
mario di fumettomania/glamazonia